Legislazione


La Chiesa, infatti, è anche un sistema, fatto di obiettivi da raggiungere, di norme e relazioni, stili di vita e sensibilità generale; e un sistema funziona bene non quando tutto in esso è perfetto, ma quando è in grado di riconoscere il male che lo abita, senza esser costretto dall’esterno ad ammetterlo, anzi chiedendo a tutti i propri membri d’intervenire per denunciarlo.

Legislazione Canonica

Con lettera circolare del 3 maggio 2011 la Congregazione per la Dottrina della Fede ha fornito alcune indicazioni per i casi di abusi sessuali perpetrati da chierici ai danni di minori e invitato le Conferenze Episcopali a predisporre su questa base, entro maggio 2012, delle proprie Linee guida che tenessero “in considerazione le situazioni concrete delle giurisdizioni appartenenti alla Conferenza Episcopale”.

La Conferenza Episcopale Italiana ha provveduto ad approvare il testo definitivo dal Consiglio Permanente del 27 – 29 gennaio 2014 e quindi trasmesso alla Congregazione con comunicazione del 13 febbraio 2014.

Legislazione Civile

Gli abusi sessuali su minori sono reati contro la persona di particolare gravità, che vengono perseguiti con rigore dalle legislazione italiana: il materiale di questa sezione presenta una sintesi ragionata di alcuni articoli del codice penale a cura dell’avv. Arianna Dutto.


Strumenti utili: Area download




X